STORIA DELL’OPINIONE PUBBLICA

Prof.  Andrea Catanzaro

(6  CFU - ore 36) - II  semestre
Tel. 0102099028 - E-mail: catanzaro.andrea@fastwebnet.it

Programma

Il corso analizzerà nascita ed evoluzione dell’idea di opinione pubblica nella storia del pensiero politico, con un particolare focus su quegli autori e quelle opere che, di tale processo, hanno contribuito a segnare le tappe maggiormente significative e gravide di conseguenze per la contemporaneità. 

Testi consigliati:

E-Democracy, a cura di Franco Chiarenza, ‘Paradoxa’ luglio/settembre 2013

Mauro Lenci, Il Leviatano invisibile. L’opinione pubblica nella storia del pensiero politico, Edizioni ETS 2012

Pierre-André Taguieff, L’illusione populista, tr. it. Bruno Mondadori, Milano 2003 (testo che può essere sostituito con Giorgio Grossi, L’opinione pubblica, Ed. Laterza, Roma-Bari 2004)

Gli studenti non frequentanti dovranno aggiungere la lettura approfondita di uno dei seguenti testi (in qualsiasi edizione):

Alexis De Tocqueville, La democrazia in America.

Noam Chomsky – Herman Edward S., La fabbrica del consenso.

Gustav Le Bon, Psicologia delle folle.

Walter Lippmann, L’opinione pubblica.

Modalità d’esame

L’esame si svolge in forma orale. La commissione è nominata dal consiglio di Dipartimento ed è presieduta dal titolare del corso.

Orario di ricevimento:

Mercoledì  ore 15-17  presso il DISPO- Largo Zecca 8/19.

HISTORY OF PUBLIC OPINION (crds-ECTS 6) - Summary

The course will analyse the birth and evolution of the idea of public
opinion in the History of Political Thought. It will particularly focus on
those authors and works that have marked the most relevant steps in this path
and caused the most significant consequences on the state of being
contemporary.

Teorie della comunicazione

Programma

Il corso si propone di analizzare la relazione tra società civile e società politica nelle democrazie contemporanee considerando la comunicazione politica e istituzionale e, in particolare, il processo di formazione dell'opinione pubblica. Concetti, storia e trasformazioni della sfera pubblica con particolare riferimento ai processi di democratizzazione. La teoria habermasiana della sfera pubblica. Lo studio della comunicazione politica in chiave sociologica: concetti, attori e teorie. Privatizzazione della sfera pubblica e pubblicizzazione della sfera privata nelle società contemporanee. La comunicazione istituzionale: strutture e finalità. Il mutamento della comunicazione istituzionale in Italia.

Testi consigliati

Studio dei seguenti testi:
G. GROSSI, L’opinione pubblica. Teoria del campo demoscopico, Laterza, Roma-Bari.
W. PRIVITERA, Sfera pubblica e democratizzazione, Laterza, Roma-Bari. 
Eventuali testi sostitutivi o complementari potranno essere indicati o concordati con il docente. 
Modalità dell’esame

L’esame si svolgerà oralmente. È prevista almeno una domanda per ogni testo. Per il superamento dell’esame il candidato dovrà dimostrare una conoscenza almeno sufficiente su ciascun testo. I criteri di valutazione consistono in: coerenza della risposta con la domanda del commissario, conoscenza delle tematiche affrontate, precisione e proprietà del linguaggio scientifico sul tema, capacità di collegamento fra tematiche affini, argomentazione a sostegno del ragionamento autonomo, capacità di sintesi, efficacia nel riproporre le riflessioni degli autori trattati, utilizzo sinergico delle conoscenze acquisite dai testi e dalle lezioni. La Commissione è designata dal Consiglio di Dipartimento e presieduta dal docente titolare del corso.

Orario di ricevimento

L’orario sarà disponibile sul sito del Dipartimento di Scienze Politiche all’inizio dell’anno accademico.
PUBLIC OPINION, POLITICAL AND INSTITUTIONAL COMMUNICATION – Summary 
The course aims to focus changes on the relationship between civil society and
political society in contemporary democracies by analyzing the political and
institutional communication, the process of construction of public opinion and
their interaction. Theories and patterns of political communication. Concepts, history and transformations of public sphere focalizing democratization’s process.

 

L'insegnamento è caratterizzante per  gli studenti magistrali di Informazione ed Editoria ed è utilizzato dal corso di laurea in Metodologie Filosofiche.

Insegnamento caratterizzante del corso LM in Informazione ed Editoria (9 cfu). Il corso si svolge nel secondo semestre.

*Gli studenti che non sono ancora regolarmente iscritti possono accedere come ospiti  per visionare i contenuti richiedendo  la password alla docente mediante un messaggio di posta elettronica. mmilan@unige.it

Il corso affronta in chiave antropologica tematiche attuali della società occidentale